La mossa umanitaria di Trump. Se Charlie Gard diventa “cittadino” americano

Nella triste vicenda che vede protagonista il piccolo Charlie Gard, il neonato sul quale, in Gran Bretagna, vorrebbero praticare l’eutanasia, anche contro la volontà dei genitori, perché per lui – secondo i medici dell’ospedale che lo tiene letteralmente in “ostaggio” – non esisterebbe cura alcuna per la malattia degenerativa da cui è affetto (ma qui […]