Se i veri nemici della brexit stanno a Londra

E’ ormai palese il tentativo, nel Regno Unito, di fermare la brexit attraverso la continua procrastinazione dell’attivazione dell’art. 50 TUE, in vista di un accordo (deal) con la UE che per gli inglesi risulta essere, allo stato, oggettivamente vessatorio e dannoso. Un accordo sponsorizzato da una parte della classe politica inglese, in sintonia con la […]

Perché un sonoro NO ai capitali cinesi

Il Governo vorrebbe stringere rapporti con obiettivi di investimenti massicci cinesi in Italia (la cosiddetta “via della seta“). In sintesi, secondo questa prospettiva, per i cinesi sarebbe l’affare del secolo costituire un grande hub commerciale nel nostro paese, e per gli italiani sarebbe l’occasione di ricevere massicci finanziamenti per opere pubbliche e infrastrutturali (in particolare […]

Autonomismo ed europeismo alleati contro lo Stato nazionale

La Lega spinge per l’autonomismo del nord, sfruttando la brutta riforma del 2001 che prevede appunto l’autonomismo differenziato (in sintesi, la concessione di maggiore autonomia su determinate materie concorrenti o esclusivamente statali, su richiesta delle regioni). Una pressione alla quale il partito di Matteo Salvini (a sua volta incalzato dalle regioni del nord) sembra non […]