nuovo!

Tenere la barra a dritta con il patriota Paolo Savona all’Economia

Giuseppe Conte è stato convocato al Quirinale per questo pomeriggio alle 17.30. Non è scontato che Mattarella gli conferisca l’incarico: probabilmente prima vorrà capire fino a che punto il suo profilo sarà in grado di reggere l’importante ruolo al quale è chiamato. Ma in realtà, al di là della querelle sul curriculum (a mio avviso, davvero […]

Se il conflitto ideologico oggi non è tra destra e sinistra

Ancora una volta, discorrendo su Facebook e Twitter, rilevo la predominanza dell’idea fallace che oggi il conflitto ideologico sul piano politico ed economico sia tra destra e sinistra. Così non è difficile leggere e sentire persone di destra che – non avendo capito un benemerito bip dello scenario attuale – insistono ancora nella ridicola quanto […]

Se tutti detestano questo Governo e lo spread sale allora vuol dire…

Se tutti detestano questo Governo, lo guardano storto, lo vituperano, lo odiano, ne dicono peste e corna, fino a delegittimarlo sul piano della capacità, invocando persino l’intervento di Mattarella, affinché utilizzi le sue prerogative ex-art. 92 Cost. in senso presidenzialista, una ragione c’è, e cioè che forse questo Governo è non dico quello giusto, ma […]

Ecco chi volle il pareggio di bilancio in costituzione

Quella riforma venne fatta sotto le pressioni della BCE. A rivelarlo è il quasi ormai ex ministro della Giustizia, Andrea Orlando, in un intervento alla Festa del Fatto Quotidiano del 2016 (intervento poi ripreso da Byoblu). Una riforma che l’esponente del PD denuncia come sostanzialmente passata sotto silenzio, e dunque un riforma che non fu […]

L’antipatriottismo e l’esterofilia che infesta la classe politica italiana

In questi giorni convulsi, nei quali i nostri eroi cercano di formare un Governo che sia all’altezza delle aspettative populiste, la classe dominante della politica italiana ha mostrato il peggio di sé. Coloro che avrebbero dovuto quanto meno star zitti, dopo che, grazie ai loro governi, l’Italia è finita praticamente ultima in tutte le classifiche […]

Perché la spesa pubblica può essere inefficiente ma non improduttiva

Che significa “spesa pubblica improduttiva”? Ne sentiamo spesso parlare nelle discussioni mainstream che hanno eretto a loro totem l’ideologia neoliberista dello Stato-azienda. Un’ideologia, quella dominante, che veicola l’idea che lo Stato spenda ingiustificatamente senza averne un tornaconto (in produttività o in utile), sicché le tasse che paghiamo sono la conseguenza logica ed eziologica dei soldi […]

Che sia la volta buona?

Non si capisce esattamente se questo sia un Governo reazionario o rivoluzionario, oppure entrambi. Sta di fatto che il Governo pentaleghista, qualora nascerà – e ormai i dubbi sono pochi – si pone come punto di rottura rispetto ai Governi degli ultimi trent’anni, tutti – chi più chi meno – appiattiti su un europeismo ideologico […]

Contratto di Governo. La mezza bufala sul debito pubblico da cancellare

Ha fatto vedere i sorci verdi all’intero estabilishment economico e politico, italiano ed europeo, l’idea dei pentaleghisti di rinegoziare il debito pubblico detenuto dalla BCE. Sembravano tutti impazziti e terrorizzati all’idea che potesse esistere un modo per abbattere debito pubblico, senza dover tagliare e ridurre la spesa pubblica, e dunque che venisse a galla l’inganno […]

Perché il Capo dello Stato non può mettere paletti politici sul Governo

Molti oggi si chiedono se davvero il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, può mettere paletti politici alla maggioranza parlamentare che si appresta a varare il Governo. A sentire i costituzionalisti della domenica che imperversano sui social, pare di sì e si aggrappano tutti, ma proprio tutti – chi ovviamente a sinistra (soprattutto a sinistra) e […]

Questo sito Web memorizza alcuni dati dell’utente. Questi dati vengono utilizzati per fini statistici, per fornire un’esperienza personalizzata e per determinare la tua posizione sul nostro sito web in conformità con il Regolamento europeo sulla protezione dei dati. Se decidi di rinunciare a qualsiasi tracciamento futuro, nel tuo browser verrà impostato un cookie per ricordare questa scelta per un anno. Accetto, Non accetto

601