Se in Europa solo gli italiani si sentono europei(sti)

E’ magnifico vedere gli europeisti italici che parlano di Europa, esaltandone i valori ordoliberisti in chiave “patriottica”. Un’Europa – a par loro – che i “cattivi” sovranisti non vogliono vedere realizzata, perché vorrebbero tornare alla sovranità nazionale – quella sancita all’art. 1 della Costituzione. E’ magnifico non tanto perché questo “sentimento” europeista sia un elemento […]

Contrordine compagni: siamo nì-euro!

Pensavo di averle lette e sentite tutte ormai. Evidentemente mi ero sbagliato. Accusato di essere diventato un “tuttosubitista”, perché non comprendo la strategia, ora inizio a vedere le cose più chiaramente. Da una parte abbiamo Savona che – ahinoi! – parla dell’inevitabilità degli Stati Uniti d’Europa, seppure – come suggerisce Claudio Borghi in questo tweet […]

Le ragioni profonde della scristianizzazione dell’Europa

Partiamo da lontano. Quando, nei primi anni 2000, si discusse sulla Costituzione europea – che grazie al cielo è stata abortita – il problema che venne sollevato fu il riconoscimento delle radici cristiane. Problema che venne risolto nel senso di non dover riconoscere la profonda incidenza della cultura cristiana sulla civiltà europea. La ragione di […]

Gran Bretagna vs. Unione Europea. Sarà hard brexit?

Riassunto della puntata. Qualche giorno fa l’accordo con Bruxelles per una brexit “dolce” è saltato, perché il Parlamento inglese lo ha bocciato. La ragione della bocciatura è principalmente una: l’accordo era inaccettabile, perché fondamentalmente teneva legata mani e piedi la Gran Bretagna all’Unione Europea. Tuttavia, nonostante questo, il Parlamento stesso non ha sfiduciato il primo […]

Epistocrazia e suffragio universale

Non voglio fare un discorso filosofico, ma c’è chi spinge affinché questo sia il tempo dell’epistocrazia, e cioè di quello che viene definito il governo dei “sapienti”: di chi sa, di chi comprende e dunque di chi, proprio perché ha tutti gli strumenti per capire, è in grado di prendere decisioni per se stesso e […]

Tuttosubitismo e prospettive Italexit oggi

Riprendo un po’ l’argomento sul “tuttosubitismo” di cui vengono accusati alcun sovranisti critici nei confronti dell’attuale Governo (e non mi riferisco ai veri tuttosubitisti: quelli che vorrebbero il decreto exit oggi per uscire ieri). E lo riprendo, facendo il punto sulle reali prospettive (future) di uscita dell’Italia, se non dall’Europa Unita, quanto meno dalla moneta […]

Se il Governo del cambiamento non cambia niente

Il Governo del cambiamento non cambia un bel niente. Si avvia ad essere il Governo del non cambiamento. Dopo la manovra dettata dall’Europa (checché ne dicano, questa è la cruda e nuda verità), ecco che nuovamente si inizia a cedere sul fronte immigrazione, decretando la vittoria non solo delle ONG, ma anche degli immigrazionisti di casa nostra che […]

C’è immigrazione e immigrazione

Esistono due tipi di approccio all’immigrazione. Quella buonista, globalista, che più o meno fa il gioco del grande capitale neoliberista, il quale vuole le immigrazioni massive per disgregare la società e sostenere il dumping sociale e salariale, e c’è quella realista, che non si lascia “commuovere” dai lacrimoni facili facili ed è ben consapevole che […]

Società, Europa e neoliberismo malthusiano

Il neoliberismo domina la nostra epoca e l’Europa. L’inganno universale è far credere all’umanità (e in particolar modo agli europei) che non esista o che il neoliberismo sia una sciocca invenzione dei vecchi socialisti nostalgici del socialismo reale (aka comunismo). Natura e scopo del neoliberismo Il neoliberismo però esiste ed è fra noi. E’ un […]